Come agisce la radiofrequenza sulla cellulite?

22 Novembre 2017

Come agisce la radiofrequenza sulla cellulite?

Autore: Dott. Di Mattei Di Matteo Valeria

La radiofrequenza è un trattamento di ultima generazione, che consentirebbe di contrastare la pelle a buccia d'arancia e le adiposità localizzate.

La radiofrequenza grazie agli effetti elettrotermici generati dalle onde elettromagnetiche, si propone di:

  • combattere la cellulite
  • ridurre le adiposità localizzate
  • eliminare la ritenzione idrica.

La radiofrequenza richiede un medico chirurgo esperto in  estetica, con esperienza e che abbia a disposizione le migliori tecnologie e che operi in strutture adeguate al trattamento.

Come agisce la radiofrequenza?

La cellulite e le adiposità localizzate vengono esposte agli effetti elettrotermici generati dalle onde elettromagnetiche, che agiscono in modo mirato e selettivo sugli adipociti.

Il trattamento agirebbe proprio sulle cellule adipose che provocano anche la ritenzione di liquidi a livello sottocutaneo.

La radiofrequenza favorirebbe:

  • Metabolismo a livello localizzato
  • Smaltimento dei liquidi depositati.

Il calore generato dalla radiofrequenza è utile per:

  • La produzione di nuove cellule
  • L’eliminazione di cellule morte
  • Migliore qualità cellulare  

La radiofrequenza cellulite renderebbe la pelle più compatta, tonica e agirebbe sulla riduzione del volume delle zone trattate.

La radiofrequenza prevede l'uso di un dispositivo per:

  • Riscaldare e tonificare il tessuto
  • Per aumentare il flusso di sangue
  • Ridurre la cellulite e il grasso.

L'energia a radiofrequenza riscalda la pelle senza danneggiarla, in modo da:

  • Rompere le cellule grasse
  • Stimolare la produzione di collagene
  • Migliorare tono ed elasticità.

I trattamenti di radiofrequenza possono essere usati anche per:

  • Eccesso di grasso sulla pancia, fianchi e cosce
  • Tonificare la pelle flaccida dopo una perdita di peso o la gravidanza.

Il trattamento viene proposto come sicuro e dai tempi di recupero brevi.

Chi è il candidato ideale?

I trattamenti di radiofrequenza sono richiesti in genere da quelle persone che desiderano:

  • Rimodellare il corpo
  • Ridurre i depositi di grasso
  • Migliorare l'aspetto della cellulite.

Solo il medico esperto in estetica potrà determinare chi è idoneo al trattamento.

Come si esegue il trattamento?

Tutti i trattamenti di radiofrequenza utilizzano dispositivi palmari per:

  • Combattere la cellulite
  • Eliminare le tossine
  • Ridurre i depositi di grasso
  • Drenare i liquidi in eccesso
  • Aumentare la produzione di collagene per migliorare l'aspetto della pelle.

Il trattamento dura di solito da 30-90 minuti a seconda delle dimensioni dell'area da trattare.

prima del trattamento una crema anestetica topica può essere applicata sulla pelle.

Durante il trattamento un gel lubrificante sarà applicato per consentire al manipolo di muoversi agevolmente sulla zona da trattare. 

Dopo il trattamento, un gel lenitivo o un impacco freddo possono essere applicati sulla pelle.

Quante applicazioni servono?

A seconda del dispositivo in uso, saranno richieste delle sedute di mantenimento a cadenza mensile.

Dopo il trattamento

La maggior parte delle persone tornano alle normali attività subito dopo il trattamento.

Radiofrequenza. Rischi e complicazioni

Gli effetti indesiderati più comuni del trattamento sono:

  • Gonfiore
  • Arrossamento
  • Ecchimosi intorno alla zona trattata, che di solito scompare in pochi giorni.

Radiofrequenza le combinazioni con altri trattamenti

la radiofrequenza cellulite può essere combinata con altri trattamenti come:

  • Laser
  • Massaggio connettivale
  • Luce a infrarossi per il trattamento della cellulite.

Esistono però delle controindicazioni per la radiofrequenza:

Quali sono le controindicazioni della radiofrequenza? Tra le più comuni si hanno:

  • La gravidanza e allattamento
  • La presenza di pace-maker
  • Malattie del Cuore e patologie cardiache
  • L’assunzione di farmaci anticoagulanti
  • La presenza di infezioni cutanee: Dermatosi, malattie della pelle come ad esempio psoriasi, dermatite, etc.
  • Malattie auto-immuni

Solo il medico esperto sarà in grado di stabilire chi è idoneo al trattamento senza correre rischi.

Radiofrequenza: i risultati

La radiofrequenza cellulite si usa nel trattamento della cellulite sia a livello profondo che superficiale. 

risultati sono subito visibili, la pelle è rigenerata e cambia sia di aspetto che al tatto.

Inoltre gli effetti della radiofrequenza, sono anche duraturi nel tempo, soprattutto se si seguono alla lettera le indicazioni del medico.

Migliori risultati si ottengono però, con la radiofrequenza medica.

I principali risultati della radiofrequenza sono:

  • Effetto lifting, grazie alla super stimolazione del collagene ai vari livelli di profondità della cute
  • Drenaggio, nelle zone colpite da edema, ritenzione idrica e cellulite, grazie all’effetto di vascolarizzazione della radiofrequenza
  • Tono dei tessuti
  • Migliore ossigenazione dei tessuti

 

Gli argomenti contenuti in questo sito sono elaborazioni d'informazioni che non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente.
Per approfondimenti rivolgersi al medico specialista.

Contattaci per ricevere informazioni