Linfodrenaggio Vodder

07 Giugno 2017

Linfodrenaggio Vodder

Autore: Dott. Di Mattei Di Matteo Valeria


Il lifodrenaggio
eseguito con il metodo Vodder è un tecnica di massaggio.
Vodder fu un pioniere nello studio del sistema linfatico, che culminò con una innovativa tecnica di massaggio manuale, il linfodrenaggio appunto.
Il Linfodrenaggio metodo Vodder è un massaggio manuale che servirebbe per:

  • aiutare l’organismo a mantenere le funzionalità di base
  • consentire alle cellule di ricevere il corretto nutrimento
  • aiutare a smaltire le sostanze di scarto in modo efficace

Oggi, l’efficacia le massaggio linfodrenante non è più messa in dubbio ed il Linfodrenaggio metodo Vodder è praticato in tutto il mondo.
Linfodrenaggio metodo Vodder viene usato nella gestione del 'linfedema' ed è indicato per una serie di altre malattie.

Che cosa è Linfodrenaggio metodo Vodder?

Linfodrenaggio metodo Vodder è una forma altamente specializzata di massaggio anticellulite  linfatico manuale.
Questo massaggio usa movimenti ritmici molto precisi, pressioni e sequenze che richiedono una formazione specifica e grande abilità da parte dell’operatore che lo esegue. Il massaggiatore, oltre che formato sulla tecnica, deve avere una conoscenza approfondita del funzionamento del sistema linfatico.
Il massaggio agirebbe sulla direzione e velocità del flusso linfatico.

Linfodrenaggio metodo Vodder e il sistema linfatico

Il sistema linfatico si integra con altri sistemi, come il sistema circolatorio e il sistema urinario.
Il sistema linfatico gioca un ruolo importante:

  • nel funzionamento del sistema immunitario
  • per facilitare la rimozione dei rifiuti a livello cellulare
  • aiutare il trasporto e la distribuzione di sostanze nutritive e ossigeno alle cellule

Il liquido interstiziale, il liquido che arriva a tutte le cellule, contiene:

  • proteine
  • plasma
  • molecole di grassi a catena lunga
  • i rifiuti delle cellule
  • molecole troppo grandi per passare nel sistema venoso

Tutto questo materiale entra nel sistema linfatico e diventa linfa.
Il sistema linfatico non ha una propria pompa (a differenza della circolazione che ha il cuore) e quindi si serve del movimento dei muscoli per attivare la raccolta della linfa dai tessuti circostanti.

Linfonodi e vasi linfatici con Linfodrenaggio

I vasi linfatici circolano in tutto l’organismo passando per i linfonodi.
Ci sono tra i 600 e gli 800 linfonodi (un terzo dei quali sono nella zona della testa e del collo), che variano sia nella forma che nella dimensione. Sono disposti in gruppi in zone determinate e specifiche. I Linfonodi, tra le altre cose, filtrano il fluido linfatico, riassorbono alcuni dei componenti dal flusso sanguigno, mentre il resto della linfa passa lungo i vasi del sistema linfatico fino al dotto toracico (alla base della collo, sotto le clavicole) dove rientrare nel sistema circolatorio, per andare ai reni attraverso il cuore.  Il filtro dei reni espelle i prodotti di scarto con l'urina.

La tecnica di massaggio del Linfodrenaggio metodo Vodder:

Il massaggio è, nel complesso, molto leggero. 
Lo scopo terapeutico del Linfodrenaggio metodo Vodder. Lo scopo del terapeuta è di ristabilire l'equilibrio nei tessuti.
Se l’organismo non è in equilibrio, i tessuti risultano alterati al tatto.

Se il liquido in eccesso è presente può interferire con la nutrizione cellulare. L’ossigeno e le sostanze nutritive impiegheranno più tempo per passare attraverso i tessuti dal flusso sanguigno alle cellule attraverso il fluido interstiziale. Questo significa anche che i residui del metabolismo cellulare impiegheranno più tempo per passare dalle cellule al sistema di trasporto, che li rimuoverà dall’organismo. Se il sistema linfatico funziona bene, si sta bene. Ci sono molte ragioni che rallentano la corretta funzionalità del sistema linfatico che di conseguenza rallenta e non funziona bene, lasciando ristagnare i liquidi nei tessuti, tra queste:

  • L'inquinamento
  • le tossine
  • una cattiva alimentazione
  • la formazione di muco
  • il sovraccarico da infezioni virali o batteriche

Linfodrenaggio e il Linfedema

I Danni al sistema linfatico a livello dei vasi linfatici o ai linfonodi possono portare alla formazione di edema noto come linfedema.
Il Linfedema può causare:

  • gonfiore importante degli arti
  • impatto sulla mobilità
  • bassa autostima
  • disagio
  • dolore.

Ci sono 2 tipi fondamentali di linfedema ( alcuni autori riportano 3 forme di linfedema)

  • Primario
  • secondario

Il linfedema primario pare essere ereditario ed è causato da un problema del il sistema di trasporto della linfa dalla nascita. Perché si formerebbe il linfedema?

Le ragioni possono essere:

  • vasi insufficienti
  • vasi deboli e incapace di far fronte al carico
  • problema con i linfonodi.

Di solito il linfedema primario colpisce gli arti inferiori, e può manifestarsi in ogni momento della vita.
Può essere attivato da un lungo viaggio o punture di insetti, o può essere solo un gonfiore dovuto all’età.
Il linfedema secondario può verificarsi a causa di:

  • danni al sistema linfatico
  • quando vengono rimossi dei noduli
  • dopo la radioterapia per il cancro
  • quando i vasi vengono tagliati o danneggiati in traumi o incidenti.

Entrambi i tipi di linfedema sono progressivi e possono manifestarsi con gonfiori degli arti, del tronco o del viso. Questi edemi possono presentare delle complicazioni, con conseguenti cambiamenti della pelle e cellulite. Si pensa anche che i batteri prolifichino nel tessuto proteico edematoso e che questa carica batterica possa scatenare delle reazioni infiammatorie, quelle alla base della formazione della cellulite. Altre modifiche della pelle possono verificarsi con la fibrosi cui il tessuto si indurisce e impedisce il flusso della linfa.
A questo punto si innesca un circolo vizioso. Perché? la linfa carica di batteri causa infezione ai tessuti induriti impedendone il flusso corretto.

Linfodrenaggio metodo Vodder e il trattamento del linfedema

Il linfodrenaggio può trattare entrambi i tipi di linfedema.  Il linfodrenaggio aiuta a:

  • mantenere la linfa in movimento
  • stimolare la circolazione linfatica
  • favorire il corretto funzionamento dei vasi
  • garantire l’integrità dei vasi per lavorare bene.

Benefici terapeutici del Linfodrenaggio

Ci sono molte patologie dove si può usare il lifodrenaggio perché ha anche altre proprietà che hanno un grande valore terapeutico oltre a quello di decongestionare il tessuto.

Si tratta di un massaggio molto leggero, con movimenti delle mani ripetitivi e continui, con effetto rilassante.  Tra le applicazioni più comuni ci sono:

  • acne comune e l'acne rosacea
  • altri traumi
  • artrite reumatoide
  • attenuare le linee sottili e le rughe
  • congestione sinusale e catarri cronici
  • eczema
  • effetto analgesico
  • emicrania e mal di testa cronici
  • Ipertensione arteriosa: L'effetto è quello di indurre uno stato di rilassamento profondo
  • migliorare il tessuto cicatriziale
  • osteo artrite
  • per il ringiovanimento come un trattamento di bellezza
  • ridurre il gonfiore
  • ridurre lividi dopo l'intervento chirurgico o lesioni
  • stimolare il sistema immunitario. Non ancora dimostrato.
  • stitichezza
  • tendinite
  • trattare l’edema localizzato post-traumatico

Linfodrenaggio metodo Vodder : le controindicazioni
Ci sono alcune persone che non possono sottoporsi a questo massaggio. Solo il medico potrà determinare l’idoneità a questo massaggio.

 infodrenaggio metodo Vodder è ormai riconosciuto come uno strumento primario nella gestione del linfedema. 


Leggi anche: Il linfodrenaggio favorisce l'eliminazione della cellulite

Gli argomenti contenuti in questo sito sono elaborazioni d'informazioni che non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente.
Per approfondimenti rivolgersi al medico specialista.

Contattaci per ricevere informazioni