La cellulite la sua biochimica e la sua fisiologia

La cellulite, biochimica e fisiologia sono importanti per capire come agire nel trattamento della cellulite. La cellulite è un termine usato per descrivere l’aspetto della pelle a buccia d’arancia o fossette, che è visibile soprattutto su:

  • cosce
  • fianchi
  • glutei
  • addome.

La cellulite è comune nelle donne adolescenti e adulte. Anche se non è pericolosa per la salute, la cellulite potrebbe mettere in imbarazzo.

Le cause della cellulite non sono ancora chiare e non tutti i trattamenti mantengono quello che promettono, così la ricerca continua per promuovere trattamenti che possano aiutare a risolvere questo problema.

Proprio la ricerca si serve degli studi sulla biochimica e la fisiologia della cellulite per nuovi e più efficaci  trattamenti medici estetici.

La cellulite, biochimica e fisiologia: i Sintomi

La cellulite si presenta come pelle increspata o irregolare.

Si può vedere la cellulite lieve solo se si pizzica la pelle in una zona dove si ha la cellulite, come ad esempio le cosce.

La cellulite Più grave rende la pelle infossata e irregolare, è dolorosa e la pelle appare violacea.

La cellulite è più comune intorno alle cosce e glutei, ma può si può trovare anche sul basso addome e braccia.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: Quando vedere un medico

La cellulite non è grave, e il trattamento non è sempre necessario. Se però non si riesce a convivere in modo sereno con la cellulite, allora si dovrà consultare il medico, dermatologo o chirurgo plastico per il trattamento più adeguato.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: Agire sulle cause della cellulite?

Poco si sa su ciò che provoca la cellulite. Quindi ci si basa su ipotesi perché le cause della cellulite non sono ancora note, ma ci sono studi su quelle che potrebbero essere la ragioni che promuovono la formazione della cellulite.
Le cause sulla formazione della cellulite non riscuotono un consenso unanime.
La cellulite è un fenomeno fisiologico, caratteristico della donna, di origine multifattoriale.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: le cause strutturali

L’anatomia della cellulite, grazie alla risonanza magnetica, mette in evidenza la struttura della cellulite. Le alterazioni  dei setti fibrosi e del tessuto adiposo formerebbero la cellulite. I setti fibrosi ispessiti ancorano la pelle al muscolo sottostante, con il grasso che si trova in mezzo. Come le cellule di grasso si accumulano, aumentano di volume e spingono verso l'alto contro la pelle, mentre  i setti fibrosi tirano verso il basso.

Questo crea una superficie irregolare o fossette.

I setti fibrosi sono collegabili alla formazione delle fossette che si vedono in superficie, sia che si stia fermi o ci si muova. I trattamenti recidono i setti fibrosi, rompono le cellule adipose ed agirebbero sul miglioramento dell’aspetto della cellulite e la riduzione dei volumi.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: l’Edema una Causa di cellulite

Per molti, ma non per tutti, la cellulite sarebbe causata dall’edema.

Il linfedema che si forma sarebbe responsabile dello sviluppo e della formazione della cellulite.

I trattamenti sia cosmetici che con massaggi drenanti ( meccanici o manuali) sono uno standard.

La cellulite, biochimica e fisiologia: il Microcircolo che non funziona Causa la cellulite

L’ipotesi che un “disturbo” del microcircolo sia causa della cellulite è di successo, anzi va a supportare l’ipotesi che il linfedema sia una concausa. I trattamenti si basano sull’uso di cosmetici con formulazioni iperemizzanti o stimolanti del microcircolo.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: le fluttuazioni degli estrogeni sono una Causa di cellulite

il fatto che la cellulite sia un fenomeno prevalentemente femminile porta facilmente ad associarla agli estrogeni.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: ormoni tiroidei sono la Causa della cellulite?

Nasce dall’ associazione tra sistema endocrino e formazione delle cellule di grasso. Questa associazione trova la sua applicazione pratica nell’uso di trattamenti come:

  • Alghe
  • prodotti ricchi di iodio
  • fanghi marini

Alcuni studi hanno dimostrato che c’è un relativo miglioramento degli inestetismi della cellulite con l’uso di questi prodotti, che però richiedono alcune precauzioni.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: la genetica Causa della cellulite

Varie ricerche hanno individuato una familiarità nell’insorgenza della cellulite, la predisposizione genetica come cause della cellulite riceve molti consensi.

 La cellulite, biochimica e fisiologia: Cosa fare?

Visto che non sono ben chiare le cause, è difficile che prodotti dermatologici possano avere un’azione sulle cause della cellulite.

Gli argomenti contenuti in questo sito sono elaborazioni d'informazioni che non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente.
Per approfondimenti rivolgersi al medico specialista.