Cavitazione Medica ed Estetica le differenze

20 Novembre 2017

Cavitazione Medica ed Estetica le differenze

Autore: Dott. Di Mattei Di Matteo Valeria


Questo trattamento innovativo, grazie all’uso degli ultrasuoni consente di far fronte alla cellulite.

  1. Ultrasuoni Cavitazione estetica: usa solo gli ultrasuoni sulla parte da trattare
  2. Ultrasuoni Cavitazione medica: usa ultrasuoni e farmaci lipolitici localmente

Si ricorre alla cavitazione estetica per trattare con gli ultrasuoni, in modo non chirurgico, il grasso accumulato e la cellulite.

Per la cavitazione medica ci si deve sempre rivolgere ad un medico esperto e qualificato per la corretta riuscita del trattamento.

Ultrasuoni Cavitazione applicata all’ estetica è recente, ma come funziona?

L'onda sonora viene indirizzata verso il tessuto adiposo, si formano delle bolle all’interno delle cellule di grasso, che così si disgregano.  Sono ultrasuoni, che vengono emessi da un apparecchio sul tessuto adiposo in eccesso. 

Perché si ottengano i risultati desiderati, si devono usare apparecchiature altamente tecnologiche e di ultima generazione appositamente programmate, che devono essere usate da professionisti esperti.

La cavitazione estetica e la cellulite

la cavitazione estetica usa gli ultrasuoni a bassa frequenza. L’apparecchio che emette gli ultrasuoni si applica sulle zone da trattare che siano adiposità localizzate, cellulite o entrambe, è: 

  • poco invasiva
  • presenta pochi rischi
  • indolore

Grazie all’emissione degli ultrasuoni le cellule adipose vengono distrutte e successivamente eliminate in modo completamente naturale dall’organismo attraverso il sistema linfatico ed altri processi fisiologici che ne consentono l’eliminazione. La cavitazione estetica non presenta rischi particolari.

Quali sono le zone che si possono trattare?

Le zone che possono essere trattate con la cavitazione estetica sono in genere quelle che vengono colpite da inestetismi come la cellulite o gli accumuli di grasso come:

  • Gambe
  • Addome
  • Fianchi
  • Braccia

Questa tecnica non richiede tempi di guarigione o recupero dopo il trattamento.

Quali sono le controindicazioni della cavitazione estetica?

le controindicazioni più comuni sono:

  • Gravidanza
  • Diabete
  • Colesterolo alto
  • Malattie del fegato
  • Problemi renali
  • Problemi di coagulazione sanguigna
  • Cardiopatie
  • Problemi all’apparato uditivo

Deve quindi essere il medico a stabilire l’idoneità al trattamento.

Quali sono gli effetti collaterali?

tra gli effetti collaterali più comuni si possono avere:

  • Scottature provocate dal calore che si sviluppa
  • Danni agli organi interni perché gli ultrasuoni non sono selettivi nella loro azione

Quando si tratta del metodo medico: cavitazione medica

Prima del trattamento è importante che lo strumento sia tarato in modo diverso da persona a persona e a seconda dell'area da trattare, cosa si deve tarare?
  • La frequenza degli ultrasuoni in base alla zona e allo strato di grasso da eliminare
  • Il potere di penetrazione degli ultrasuoni

Come per ogni trattamento si devono avere aspettative realistiche ed essere consapevoli su cosa aspettarsi.


Durante il trattamento:

  • Anestesia e sedazione un medico anestesista provvede alla parziale sedazione del paziente
  • Eliminazione del grasso. Il trattamento deve essere personalizzato:

o   nella taratura dell’apparecchio

o   nei tempi di applicazione

o   nella quantità di adipe da rimuovere.

Una volta che le cellule adipose si sono dissolte, grazie all’uso di farmaci lipolitici inoculati localmente,  il grasso viene eliminato con particolari cannule molto sottili e senza l'ausilio di aspiratori automatici, (solo in alcuni casi si ricorre ancora all’uso di aspiratori meccanici). 

  • Durata: Ciascun trattamento dura circa 30-40 minuti e quante sedute sono necessarie dipenderà caso per caso
Dopo il trattamento si dovranno rispettare completamente quelle che saranno le indicazioni del medico.
  • bere tanta acqua. Dopo il trattamento ci si deve reidratare bevendo molta acqua.
  • Si dovrà indossare una guaina contenitiva, in questa fase del post trattamento è fondamentale stimolare il buon funzionamento della circolazione linfatica per la corretta e completa eliminazione del grasso.
  • Nessun dolore, se l'intervento è ben eseguito. 
  • le eventuali cicatrici non sono visibili

 Effetti collaterali

Il trattamento potrebbe presentare alcuni effetti collaterali.

Tra gli effetti collaterali (si tratta di conseguenze temporanee, che scompaiono in poco tempo), si potranno avere:

  • Arrossamenti della pelle
  • Debolezza
  • Scottature
  • Danni agli organi interni

 
I risultati

Si dovrebbero avere:

  • Visibile riduzione del volume
  • Migliore qualità del tessuto trattato
  • Maggior ossigenazione della zona

Come mantenere risultati raggiunti, suggerimenti: 

Per il migliore mantenimento dei risultati del trattamento, basta attenersi alle indicazione del medico, mangiare in modo corretto e seguire uno stile di vita sano. 
quindi:

  • Una sana e corretta alimentazione
  • La giusta idratazione
  • Regolare attività fisica 

tutto questo è indispensabile per il mantenimento del risultato ottenuto.

Correggere eventuali errori alimentari, svolgere attività fisica, migliorare la qualità della propria vita in generale aiuta a mantenere i risultati e renderli più duraturi.

La cavitazione medica: per tutti?

La cavitazione medica,  se eseguita da medici con apparecchiature di ultima generazione, è indicata per persone adulte e in buono stato di salute che presentano adiposità localizzate.

Leggi anche: Recisione dei setti fibrosi

Gli argomenti contenuti in questo sito sono elaborazioni d'informazioni che non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente.
Per approfondimenti rivolgersi al medico specialista.

Contattaci per ricevere informazioni