Esercizi per le gambe

L’attività fisica è fondamentale, ma deve essere accompagnata da una sana alimentazione e una buona idratazione.

La dieta deve essere varia e bisogna ridurre gli alimenti che possono aggravare:

  • La ritenzione idrica
  • L’accumulo di liquidi e di grassi.

Di conseguenza è necessario diminuire:

  • I carboidrati raffinati
  • I dolci
  • L’alcool
  • I latticini
  • Il burro
  • Gli insaccati
  • La farina bianca
  • I grassi saturi derivanti da carne

Mentre aiutano a combattere la cellulite:

  • Gli oli vegetali, tipo l’olio extravergine di oliva
  • I cereali
  • Le fibre
  • La verdura
  • La frutta
  • I legumi
  • Il pesce

Inoltre, fanno particolarmente bene al fegato le verdure dal gusto amaro come:

  • L’indivia belga
  • La cicoria
  • Le cime di rapa
  • Il radicchio

Altri alimenti che aiutano a far diminuire la pesantezza e il gonfiore, quindi agiscono contro la cellulite sono:

  • I carciofi  
  • L’ortica
  • Lo zenzero  
  • Il limone

L’idratazione è importante per tanti motivi, per quanto riguarda l’inestetismo della cellulite, il magnesio contenuto nell’acqua aiuta a:

  • Eliminare l’acido lattico che provoca ritenzione idrica
  • Migliorare il processo di combustione dei grassi
  • Regolarizzare le funzionalità intestinali.

 

Esercizi per le gambe: la camminata

Camminare nel modo giusto fa bene. Infatti, coordinando il respiro e il passo i risultati sono diversi, a partire dalla diminuzione di stress anche il cuore ne trae beneficio e di conseguenza tutta la circolazione sanguigna. In generale è meglio della corsa, infatti, la corsa potrebbe avere degli effetti controproducenti sulla colonna vertebrale e sui legamenti. In più un’attività fisica esagerata fa formare l’acido lattico che può avere effetti non positivi sull’ossigenazione dei tessuti e sulla circolazione. 

Meglio la camminata, meglio se a passo veloce.

L’alterativa alla camminata potrebbe essere lo step.

Quest’attività fisica deve essere svolta regolarmente, quindi almeno 3 volte la settimana, così da migliorare la circolazione ed eliminare i ristagni di liquidi.

Inoltre la camminata ha il vantaggio di poter essere svolta ovunque, di sicuro nelle belle stagioni trovare un posto dove passeggiare è l’ideale, ma in inverno si può anche optare per il tapis roulant.

L’importante è mantenere la regolarità.

 

Esercizi per le gambe: Nordic walking

Ma perché limitarsi alla semplice camminata? Il Nordic walking, la camminata nordica è uno sport molto utile perché fa lavorare tutti i muscoli tonificandoli. La camminata si fa con l’ausilio di bastoni studiati appositamente, che ricordano quelli per lo sci di fondo.

 

Esercizi per le gambe: Corsa

La corsa va anche bene se non fa troppo caldo e se non si è in sovrappeso, perché altrimenti si rischia di creare più danni che altro per via dell’impatto sul terreno che si ripercuote sulle ginocchia.

 

Esercizi per le gambe: Nuoto

Il nuoto è uno sport che aiuta sicuramente a tonificare e a rassodare il corpo, infatti, l’acqua aiuta a riattivare la circolazione sanguigna e linfatica. In questo modo le gambe saranno di sicuro più definite e meno gonfie. Non solo, il nuoto permette anche di allenare tutti i muscoli del corpo. 

 

Esercizi per le gambe: sport in acqua

Sono diversi gli sport contro la cellulite che si possono fare in acqua, infatti, partiamo da quello più noto, l’Acquagym, che aiuta a stimolare la circolazione grazie agli esercizi svolti in acqua. 

Una novità che sta diventando sempre più conosciuta è l’Hydrobike che fonde in uno tutti quelli che sono i benefici derivati dall’andare in bicicletta con quelli di stare in acqua. Questo sport aiuta a migliorare la circolazione e a tonificare.

Altri sport svolti in acqua sono:

  • Acquadance
  • Acquastep
  • Acquakombat
  • Altri.

 

Esercizi per le gambe: Kickboxing

Una tipologia di sport contro la cellulite può essere la Kickboxing. Questa disciplina di origine giapponese fonde insieme le tecniche delle arti marziali orientali e quelli del pugilato, rispettivamente con calci e pugni. Ovviamente c’è la necessità di andare in palestra e imparare questa disciplina da maestri esperti. Comunque è ottima per combattere la cellulite perché si tonificano:

  • Braccia
  • Addome
  • Gambe
  • Si riattiva il metabolismo. 

 

Esercizi per le gambe: Jumping fitness

Il Jumping fitness, come suggerisce anche il nome, è uno sport che si effettua col trampolino. È un completo allenamento cardio, si fanno salti lenti e veloci in combinazione e tanto altro. I benefici sono tanti perché mette in moto tutto il corpo. Ovviamente essendo salti su un trampolino, l’impatto sulle ginocchia e la schiena sono minori rispetto ai salti sul pavimento. Aiuta a ritrovare elasticità, la circolazione e si eliminano le tossine, di conseguenza è un ottimo sport contro la cellulite.  

 

Esercizi per le gambe: Aerobica

Passiamo adesso a un altro sport contro la cellulite ovvero l’Aerobica. Questa ginnastica è molto conosciuta ed è di sicuro un valido alleato contro la buccia d’arancia. Fa ossigenare la pelle e tonifica.

 

Esercizi per le gambe: esercizi mirati contro la cellulite

Si può anche decidere di andare in bicicletta, soprattutto nelle stagioni calde, ma c’è pure un’alternativa. Se il tempo non lo permette o si preferisce qualcosa di diverso dalla classica bici su strada, allora si può usare la cyclette oppure la bici da spinning. Lo spinning rimane un sport controverso, perché potrebbe aumentare la produzione di acido lattico, quindi di tossine, che in circolo potrebbero aggravare la cellulite. Prima di decidere si dovrebbe chiedere al medico o al trainer se sia lo sport ideale, Infine, è anche possibile fare diversi esercizi contro la cellulite, quali:

  • Squat
  • Leg press orizzontale
  • Gli affondi.

È importante sottolineare che se si è solo all’inizio e non si sa come eseguire correttamente gli sport o gli esercizi sopraindicati, bisogna imparare da chi lo sa fare e soprattutto chiedere quale sport sia più indicato per il tipo di cellulite. La scelta della sport giusto è quindi esclusiva e personale, ma deve essere consigliata sia dal medico che dal trainer. Perché altrimenti si rischia di infortunarsi o peggiorare la cellulite.

Gli argomenti contenuti in questo sito sono elaborazioni d'informazioni che non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente.
Per approfondimenti rivolgersi al medico specialista.