Adiposita’ Localizzata e Panniculopatia Edematofibrosclerotica (PEFS)

L’Adiposita’ Localizzata e la Panniculopatia Edematofibrosclerotica PEFS,solo un modo più tecnico di definire il grasso e la cellulite. Quali sono le differenze tra grasso localizzato e cellulite?

 L’Adiposita’ Localizzata e PEFS: i Tipi di grasso e la cellulite

Una componente essenziale del corpo umano, è il grasso.

Il grasso è di 2 tipi:

  • sottocutaneo
  • viscerale

la genetica gioca un ruolo fondamentale sul grasso, sulla sua quantità, tipo di cellule adipose e localizzazione.

 Il grasso sottocutaneo si trova in uno strato appena sotto la superficie della pelle. È un tipo di tessuto connettivo, che contiene:

  • vasi sanguigni
  • nervi
  • follicoli piliferi
  • adipociti

 Il grasso sottocutaneo funge da isolante per l’organismo, contribuendo a mantenere stabile la temperatura corporea. Non solo, è anche riserva di energia e protezione fisica contro l’esterno.

 Il grasso viscerale è il tipo di grasso situato nella cavità addominale, ricopre gli organi vitali. Questo tipo di grasso si accumula in profondità sotto il tessuto muscolare nell'addome fino alla cintura, il grasso viscerale è molto più di un deposito di stoccaggio.

 La Cellulite è Una forma specifica di grasso sottocutaneo, ha un aspetto a fossette e si deposita appena sotto la superficie della pelle attorno ai fianchi, cosce e glutei.

Anche le persone magre possono avere la cellulite.

La cellulite è più pronunciata quando il tessuto connettivo che, separa le cellule di grasso si ispessisce, ed è più comune nelle donne. Le cellule di grasso che sono aumentate di volume e sono trattenute verso il basso dai setti fibrosi, spingono conferendo alla pelle l’aspetto a buccia d’arancia.

La cellulite diventa più evidente con l’età perché la pelle è meno tonica e più sottile.

 L’Adiposita’ Localizzata e PEFS. il grasso provoca danni alla salute?

La cellulite non è nociva. Molte persone, però, vorrebbero sbarazzarsene a causa del suo aspetto.

Il grasso viscerale è quello che pone problemi di salute più seri.

L'eccesso di grasso viscerale sconvolge l'equilibrio ormonale nell’organismo, con conseguenze sulla salute come:

  • indurimento delle arterie
  • aumento della pressione sanguigna
  • compromissione della capacità di utilizzare l'insulina
  • aumento del livello di colesterolo cattivo, mentre si abbassa il livello di colesterolo buono.

 Adiposita’ Localizzata, PEFS e stile di vita

L'esercizio fisico regolare può aiutare a prevenire l’accumulo di grasso in eccesso, così come la cellulite. Per le persone che sono inclini alla cellulite, l’esercizio riduce l’aspetto delle fossette sulla pelle.

 L’Adiposita’ Localizzata e PEFS: Ad ogni grasso il suo esercizio

Se si vuole perdere grasso viscerale o sottocutaneo (il grasso sottocutaneo è più difficile da eliminare) si dovrà seguire una alimentazione equilibrata e sana che deve essere accompagnata da un quotidiano esercizio aerobico e un allenamento 2 o 3 volte a settimana.  

Quali esercizi sono i più indicati?

  • Passeggiare
  • jogging
  • qualsiasi esercizio “cardio” per 20-30 minuti ogni giorno.

Per il potenziamento muscolare gli esercizi utili sono:

  • pesi
  • macchine
  • esercizi come push-up o pull-up.

l'obiettivo dovrebbe essere una perdita lenta e costante di peso a causa del cambiamento di stile di vita.

 L’Adiposita’ Localizzata e PEFS: migliorare l’aspetto della cellulite

La cellulite non è altro che il grasso sotto la pelle. Il grasso appare irregolare perché spinge contro il tessuto connettivo, causando l’aspetto a buccia d’arancia. Esercizio fisico e dieta possono migliorare il tono muscolare e la texture della pelle, ma non hanno un’azione diretta sulla cellulite.

Quali sono le cause della cellulite     

Avere la cellulite non significa essere in sovrappeso. Anche le persone magre possono avere la cellulite. Se si è in sovrappeso, però, la perdita di peso può migliorare la cellulite.

La cellulite è più comune tra le donne rispetto agli uomini. La genetica è molto importante, quindi molte volte la causa primaria di cellulite è la familiarità.

Altri fattori che influiscono sulla cellulite includono:

  • Dieta povera
  • Dieta ricca di grassi
  • metabolismo lento
  • mancanza di attività fisica
  • cambiamenti ormonali
  • Disidratazione
  • il grasso corporeo totale

 L’Adiposita’ Localizzata e PEFS: i Trattamenti anticellulite

Ci sono molti prodotti e trattamenti che promettono di eliminare la cellulite sulle cosce e i glutei. Ma non ci sono prove che dimostrino che sono efficaci con risultati nel lungo periodo.

Ecco alcuni trattamenti:

creme anticellulite. Queste creme promettono di sciogliere il grasso e di levigare la pelle. Non vi è alcuna prova scientifica che queste creme siano efficaci contro la cellulite.

  1. Questa è una procedura chirurgica per rimuovere i depositi di grasso dal corpo. La liposuzione, però, rimuove il grasso profondo, non la cellulite, che è appena sotto la pelle.
  2. La mesoterapia è nata per alleviare il dolore. In estetica si usano sostanze come vitamine, minerali, aminoacidi, enzimi che vanno iniettate sotto la pelle. La mesoterapia può scomporre il grasso e portare un miglioramento dell’aspetto della cellulite. Ma comporta anche dei rischi, che includono gonfiore, infezione e contorni irregolari.

Massaggi e trattamenti benessere. Massaggi e altri trattamenti benessere possono avere un effetto temporaneo sull’ aspetto delle fossette della pelle. Ma non eliminano la cellulite. Qualsiasi miglioramento è di breve durata e, probabilmente è dovuto all’azione drenante che riduce i liquidi in eccesso.

Trattamento laser. La FDA ha autorizzato l'uso di un dispositivo che utilizza l'energia laser per trattare la cellulite. Secondo il produttore, il dispositivo può sciogliere il grasso sotto la pelle, romperei setti fibrosi e stimolare la produzione di collagene. Il trattamento ha delle controindicazioni che devono essere discusse con il medico esperto. 

Trattamenti combinati. Esiste tutta una gamma di trattamenti che combinati agiscono in sinergia per attenuare la cellulite.

La lista non è completa, molti altri trattamenti sono disponibili per migliorare l’aspetto della cellulite (ultrasuoni, radiofrequenza, onde, d’urto, cavitazione, criolipoterapia, subcission pilotata ecc)

 L’Adiposita’ Localizzata e la Panniculopatia Edematofibrosclerotica PEFS:  il futuro

Anche se tali procedure promettono di risolvere il problema, conviene sempre cominciare da un cambiamento di stile di vita (dall’attività fisica, la dieta, eliminare il fumo e gli alcolici ecc). Gli esperti concordano sul fatto che l’attività fisica più efficace per la cellulite sia l'esercizio aerobico insieme a una dieta ricca di frutta, verdura e fibre.

Gli argomenti contenuti in questo sito sono elaborazioni d'informazioni che non intendono sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente.
Per approfondimenti rivolgersi al medico specialista.